@WebsterGTarpley

Archives

Italiano

 

Da Varese a Benton Harbor, Michigan: Il Giudice Imposimato Primo Firmatario Dell’Appello per Appoggiare la Lotta dei Metalmeccanici e del Reverendo Pinkney Contro la Whirlpool

Webster G. Tarpley, Ph.D.
TARPLEY.net
12 Giugno 2015

Ferdinando Imposimato

Vista la sintesi del procedimento penale contro il Reverendo Edward Pinkney di Benton Harbor, Michigan (USA), sento il dovere di esprimere la mia più viva preoccupazione per gli abusi dei diritti civili e dei diritti umani di questo sacerdote, il quale rappresenta al contempo il principale dirigente della resistenza popolare contro il regime liberticida imposto nella zona dalla società multinazionale Whirlpool che ha il suo quartiere generale mondiale proprio a Benton Harbor. La Whirlpool costituisce la più grande impresa di elettrodomestici del mondo occidentale. Pinkney è stato incriminato con l’accusa di aver alterato la data di alcune firme sulle petizioni per porre fine al mandato del sindaco Hightower, uomo di fiducia della Whirlpool, e costringerlo a giustificare la sua condotta davanti agli elettori nella forma di elezioni anticipate. Pinkney è stato condannato a ben 10 anni di reclusione nonostante l’assoluta mancanza di prove a suo carico. Normalmente second le leggi del Michigan questo si sarebbe considerato come una trasgressione minore, ma per colpire Pinkney, capo dell-opposizione in città, è stato gonfiato fino al livello di un gravissimo reato. Inoltre, il processo era inquinato da tanti intrighi fra il giudice, lo sceriffo, funzionari della contea, e una componente della giuria colpevole di falsa testimonianza, rendendo la condanna di Pinkney non valida e da rovesciare, al parer mio.

In questi giorni, io vedo iniziarsi in Italia lo processo di degradazione civica e impoverimento economico che hanno rovinato Benton Harbor. Negli anni recenti, la Whirlpool ha acquisito grosse fette della nostra splendida industria italiana di elettrodomestici, in particolare della Indesit. Adesso, i dirigenti della Whirlpool di Benton Harbor annunciano con somma arroganza la loro intenzione di abolire circa 2,000 posti di lavoro, ossia più di un terzo dell’organico in Italia. Questo licenziamento di massa sarebbe un gravissimo colpo per Varese, Caserta, Torino, Napoli, Siena, Trento e le altre città italiane nel mirino della Whirlpool. Dobbiamo chiederci se la Whirlpool intenda ridurre questi centri allo stesso status di triste piantagioni che osserviamo oggi a Benton Harbor. Dio non voglia.

Intervenga dunque il governo per proteggere questi posti di lavoro. Il governo Italiano esiga spiegazioni sul caso Pinkney dall’ambasciatore Americano a Roma, facendo presente con grande enfasi che gli Stati Uniti in quanto firmatari assieme all’Italia dell’Atto finale del trattato di Helsinki (1975) hanno l’obbligo imperativo di tutelare i diritti umani e civili, fra cui spicca quel diritto di voto che il Reverendo Pinkney voleva esercitare.

— Ferdinando Imposimato

Posted in Italian, Uncategorized | Comments Off

L’ISIS È UNA PEDINA DELLA CIA E DEI SAUDITI PER FARE TRE GOLPI: UNO A DAMASCO CONTRO ASSAD, UNO A BAGHDAD CONTRO MALIKI, E UN TERZO A WASHINGTON PER INSTALLARE PETRAEUS COME SIGNORE DELLA GUERRA

Webster G. Tarpley, Ph.D.
Luogocomune
19 Giu 2014

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.


[download audio]

Argomenti trattati: Elezioni americane di mid-term – Ritorno dei reazionari in America – Frattura imminente nei democratici – Paralleli con l’Italia – Renzi “furbastro e mascalzone” – Iraq: origine dell’ISIS – Attuale strategia imperialista in Medio Oriente – Messaggio per gli indipendentisti veneti – Obama circondato dai neocons – Che fine ha fatto “Occupy Wall Street”.

Posted in Italiano | Comments Off

Tarpley: Casaleggio come Otpor, Grillo strumento di GS

di Dr. Webster Griffin Tarpley
As I Please
28 marzo 2013

Higrillo

E’ passato circa un mese dalle elezioni italiane,e non è stato formato, nessun nuovo governo per sostituire l’odiato regime di austerità del FMI, imposto dal professore di economia e consulente di Goldman Sachs, Mario Monti.

Creare il vuoto di potere, è in gran parte il compito della destra del demagogo Beppe Grillo e il suo gruppo di inferociti piccolo-borghesi novizi.Nei negoziati in corso, per formare un nuovo governo che sostituisca quello di Monti e dei suoi tecnocrati sociopatici, la posizione di Grillo è la stessa di quella di Hitler dopo l’elezione tedesca del luglio 1932, quando il leader nazista, sostenendo il fatto che controllava il più grande partito politico (anche se non la maggioranza assoluta), ha rifiutato di sostenere gli altri partiti, pretendendo se stesso a capo del prossimo governo. Questa è la precisa posizione di Grillo oggi. E nonostante che,quanto ripetuto da Grillo circa il fatto che il suo partito è la più grande forza politica in Italia sia falso; infatti dati alla mano è il PD ad avere più voti sia alla Camera dei Deputati che al Senato.

La risultante marmellata di caos e ingovernabilità, gioca a favore dei finanzieri anglo-americani;impedendo agli italiani di interrompere le misure di austerità distruttive decretate da monti e dal FMI.

Nel 1932, il presidente tedesco von Hindenburg rifiutò di nominare Cancelliere Hitler, anche se aveva il 37% dei voti. Grillo, oggi, ha circa il 25%.Si presume che né i socialdemocratici di Bersani né il gruppo di centro-destra di Berlusconi potrebbe accettare un’alleanza con il mentalmente instabile narcisista Grillo.Grillo si è rivelato come un manipolatore cinico e affamato di potere, molto peggio persino di figure tradizionali come Bersani o Berlusconi. E ‘un distributore di rabbia infantile, violenza verbale, calunnia oscene.La strategia de megalomane Grillo, è chiaramente di provocare un altro giro di elezioni alla fine della primavera o in estate, con la speranza che uscirà con la maggioranza assoluta o, almeno, con posti a sedere sufficienti per chiedere il ruolo di Primo Ministro. Continua a leggere »

 
Posted in Italiano | Comments Off

WEBSTER TARPLEY: SULLA SIRIA MEDIA RACCONTANO UN’ALTRA REALTA’

NENA – Near East News Agency
03 dicembre 2011

di Stefania Limiti — Il noto giornalista investigativo statunitense, che si e’ occupato degli attentati alle Torri Gemelle e ha smascherato le attivita’ di George Bush, offre un resoconto della crisi interna siriana molto diverso da cio’ che riportano gran parte dei media. Continua a leggere »

 
Posted in Italiano | Comments Off

CRISI: RITORNA LA GRANDE DEPRESSIONE

Cado in Piedi
di Stefania Limiti
15 Agosto 2011

Secondo Tarpley, l’agenzia di rating S&P’s potrebbe prendere di mira la Francia. La crisi attuale presenta molte affinità con quella del ’29: occorre reagire pianificando una strategia per la ripresa. E intanto in alcuni Paesi Ue, compresa l’Italia, sono vietate le vendite allo scoperto

“Corre voce che Standard & Poor’s adesso prenderà di mira la Francia”. Così Webster Tarpley, l’analista della finanza mondiale, critico radicale dei finanzieri e dei loro amici, esordisce quando gli chiedo si fare il punto della situazione dopo i suoi… Leggi»
Posted in Italiano | Comments Off

Inchiesta/ Attacco speculativo all’Italia: chi vuole “eliminare” Berlusconi?

il Democratico
Mercoledì, Agosto 10, 2011

 
Posted in Italiano | Comments Off

Tarpley a La Nazione di Firenze: “Gli hedge funds attaccano l’Italia per distruggere la moneta unica; Vogliono esportare in Europa la depressione economica.”

La Nazione
21 luglio 2011

La Nazione PDF

 
Posted in Italiano | Comments Off

Crisi: W. Tarpley, gli USA dietro attacco a euro e Italia

Eurasia Revisita
19 luglio, 2011

(ANSA) – ROMA, 18 LUG

 
Posted in Italiano | Comments Off

Crisi/Giovedì vertice Ue con uno sguardo al default Usa. Una guerra all’eurozona

America Oggi
19 luglio, 2011

 
Posted in Italiano | Comments Off

ATTACCO USA ALL’EUROPA

Cado in Piedi
17 luglio 2011

 
Posted in Italiano | Comments Off